Condividi

L’Istituto d’Istruzione Superiore “G.B. Ferrari” nasce il 1° settembre 2009 dall’associazione del Liceo Statale “Giovanni Battista Ferrari” con l’Istituto Statale d’Arte “Antonio Corradini”, in seguito alla delibera della G.R. n°4119 del 30.12.2008. L'Istituto è dislocato in duel plessi: quello in via Stazie Bragadine include i Licei Classico, Linguistico, Scientifico tradizionale, Scientifico opzione Scienze Applicate, Scientifico a indirizzo Sportivo; quello in viale Fiume il Liceo Artistico.

Il Liceo Statale "Giovanni Battista ferrari"

Il Liceo "G.B. Ferrari" fino al 2009 aveva sede in via San Martino, nel cuore del centro cittadino. La parte più antica dell’edificio, Villa Pisani, risale al XVIII secolo. Il Ginnasio, sorto per opera del Vescovo di Padova nel 1820, viene parificato dal governo austriaco ai Ginnasi di Stato nel 1839. Dal 1893 l’istituto è intitolato a Giovanni Battista Ferrari. Nel 1913 passa dalla gestione comunale a quella statale. Nel 1955 il Liceo Classico entra nella sede di via San Martino e nel 1966 annette il Liceo Scientifico "Euganeo". Nel 1994 diventa operante un terzo indirizzo, il Linguistico, dal 2010 lo Scientifico Scienze Applicate e dal 2016 lo Scientifico a indirizzo Sportivo. 

L'Istituto Statale d'Arte "Antonio Corradini" 

L'Istituto Statale d'Arte di Este ha sede, dal 1985, in Viale Fiume, nel complesso dell'ex Istituto Magistrale "Sacro Cuore". Istituito nel 1966 come sede staccata dell'I.S.A. Selvatico di PD, era al tempo articolato nelle sezioni Arte Ceramica e Arte del Tessuto; nel 1970 diventa istituzione scolastica autonoma, intitolata allo scultore Antonio Corradini che ha lasciato in Este opere di notevole rilevanza artistica. Nel 1974 nasce la sezione Arte del Legno, inizialmente dislocata a Casale di Scodosia. Negli anni '90 si sviluppano nuovi percorsi didattici quinquennali e nel 1995 viene attivato il Progetto Michelangelo che affianca ai tre corsi a Ordinamento i percorsi di Architettura e Arredo, Grafica, Moda e Costume, Arte e Restauro della Ceranica. Sulla base di questo progetto sperimentale la Riforma Gelmini trasforma gli Istituti d'Arte in Licei Artistici strutturati ad indirizzi specifici. Al Liceo Artistico di Este sono presenti quattro indirizzi: Architettura e Ambiente, Arti figurative. Design della Moda, Grafica.


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.

Approfondisci